La Stufa

La Stufa

Dal sapore antico, ma mai completamente retrò, la stufa riscalda ancora le nostre case con la sua atmosfera d'altri tempi.

Il calore del fuoco è tutta un'altra cosa rispetto al calore artificiale dei termo: è più caldo, più accogliente; il crepitio del fuoco ed il profumo di buon cibo che cuoce su di una fiamma proprio come erano usuali fare le nostre notte... la stufa è tutto questo, senza escludere la bellezza di una stufa a legna che adorna la nostra casa.

Nonostante il passare degli anni, le stufe non sono mai del tutto scomparse anzi, si sono evolute ed adattate restando al passo con i tempi: design, colori, materiali si sono rinnovati nel tempo, tanto da far sì che la stufa sia, ancora oggi, uno tra gli elementi d'arredamento più amati dai nostalgici e dagli amanti dello stile classico o country.

Ma, se la stufa ha mutato nella forma, lo stesso non si può dire della funzione: oggi come un tempo, la stufa svolge la sua duplice funzione di riscaldamento e di piano cottura; è un mezzo economico e ricco del sapore della tradizione.

Le stufe a legna, indifferentemente dal design, rappresentano proprio la tradizione più vera, quella intramontabile ed indimenticabile; forse perchè così vicine a ciò da cui la stufa prese origine: il camino.

Lo spunto venne infatti preso dall'idea di un camino "chiuso" in cui fosse possibile imprigionare il fuoco così da evitare sia brutti incidenti ed incendi, sia che il fumo appestasse l'aria degli ambienti; tutto questo migliorando, in oltre, la resa termica poiché il calore sarebbe stato disperso più uniformemente.

Grazie all'industria metallurgia vennero così create le stufe dotate: di una canna fumaria in cui il fumo potesse essere incanalato, di una piastra, posta sopra la fiamma, su cui poter cucinare, e di uno spazio, chiuso da uno sportellino, in cui la legna sarebbe stata arsa.

Questa invenzione, come tutte le invenzioni semplici e funzionali, è giunta così, praticamente intatta, fino a noi ed alle nostre case.